QUANDO CAMBIARE SISTEMA ERP

Il vostro software ERP è il cuore del vostro business: vi permette di gestire l’azienda, ottimizzare la produttività, migliorare i processi e la competitività. Se il sistema ERP non soddisfa le tue attuali esigenze aziendali, limita la tua flessibilità o ostacola la tua crescita, devi sostituirlo.

 

Sostituire il sistema ERP è una decisione strategica e un impegno importante del tempo e delle risorse della vostra azienda, quindi deve essere fatto per le giuste ragioni. 

 

Ma come si fa a sapere quando è il momento giusto per passare a un nuovo sistema?



  1. Gli utenti sono insodisfatti

 

Anche se le ragioni possono variare, le motivazioni più ricorrenti sono la difficoltà d’uso, la mancanza di funzionalità dedicate al proprio business, la mancanza di flessibilità o i tempi di risposta troppo lunghi. Un sistema ERP invecchiato rende quasi impossibile l’adozione da parte di nuovi utenti (lunga formazione, frequenti errori di elaborazione, ecc.).



  1. Alti costi di manutenzione

 

Un pacchetto ERP invecchiato può avere costi di manutenzione elevati senza che ciò sia giustificato dalle funzionalità offerte. Senza contare che durante questo periodo, i vostri concorrenti beneficiano di un ERP adattato ai loro bisogni e ad un costo inferiore. In breve, siete meno competitivi a tutti i livelli…



  1. Il software ERP è poco scalabile e incapace di sostenere il vostro sviluppo

 

Un pacchetto ERP che non offre gli ultimi strumenti (BI, mobilità, ecc.) o che non può supportarvi a livello internazionale (mancanza di lingua, localizzazione, contabilità multiaziendale, ecc) è dannoso per la crescita del business. In effetti, un sistema ERP obsoleto distrugge i vostri sforzi quotidiani di adattamento all’evoluzione delle esigenze dei clienti o delle richieste del mercato, in particolare in termini di automazione, personalizzazione, flessibilità e tracciabilità.

 

  1. I vostri utenti compensano le carenze del pacchetto ERP con fogli di calcolo, strumenti esterni, ecc.

 

Facciamo un esempio: se il vostro ERP non ha uno strumento di pianificazione, i vostri utenti duplicheranno i file o useranno uno strumento di pianificazione esterno in parallelo, mentre sarebbe sufficiente avere un ERP che lo faccia autonomamente.

Lo stesso vale per gli strumenti di gestione dei progetti o di configurazione dei prodotti.

 

 

 

  1. Non controlli le tue scadenze per mancanza di visibilità, cattiva gestione dell’inventario, ecc.

 

La gestione del lead time è particolarmente strategica nel settore industriale se si vuole rimanere competitivi. E il vostro software ERP dovrebbe essere la chiave per rispettare le vostre scadenze. Di più nell’articolo: “Perché il vostro ERP industriale dovrebbe essere la vostra risorsa numero uno per gestire le vostre scadenze?”



  1. Il tuo ERP non ti dà visibilità e controllo del tuo business

 

L’ERP di oggi può essere incredibilmente completo pur essendo progettato per essere flessibile, scalabile e adattabile al cambiamento delle esigenze aziendali. I migliori sistemi includono una business intelligence integrata e una suite completa di applicazioni progettate per il vostro settore specifico. Inoltre, gli ERP di oggi sono anche facili da usare in quanto vi si può accedere in qualsiasi momento, ovunque, tramite qualsiasi dispositivo con una connessione funzionante.

 

Se il vostro sistema esistente non fornisce le informazioni di cui avete bisogno per gestire efficacemente il vostro business, iniziate a riunire un team delle vostre persone migliori per identificare le maggiori lacune e ricercare informazioni e nuovi fornitori.

 

Una volta che avete identificato i problemi che volete risolvere e i benefici che vi aspettate di ricevere, dovete determinare il momento appropriato per fare il cambiamento. Purtroppo, troppi progetti falliscono o non raggiungono i loro obiettivi perché l’azienda non era pronta per la quantità di lavoro necessario per implementare un nuovo sistema.

 

Per garantire il successo dell’implementazione, assicuratevi di:

 

  • Ottenere l’accordo in tutte le aree rilevanti dell’azienda sugli obiettivi e i benefici del progetto
  • Stabilire un budget accurato (“Costi totali ERP”)
  • Condurre un’analisi di giustificazione dei costi (studio del ritorno sull’investimento o ROI)
  • Identificare lo sponsor esecutivo e costruire il team del progetto