Migliori pratiche per la gestione della produzione nell'industria automobilistica

Con l’aiuto dell’IOT (Internet Of Things), i fornitori automobilistici hanno l’opportunità di migliorare l’efficienza di tutte le operazioni e i processi aziendali. Mentre in passato le aziende utilizzavano una previsione annuale per pianificare la produzione e gli ordini, ora è possibile analizzare i  microdati ed ottimizzare la produzione di pezzi in base a informazioni dettagliate ed in tempo reale su domanda e offerta.

Con questo articolo cerchiamo di spiegare di che tipo di ERP hanno bisogno i fornitori automobilistici.

Oggi, attraverso sensori e dispositivi intelligenti, le macchine e i robot possono essere aggiornati automaticamente nel momento in cui una spedizione di materie prime lascia un impianto di terzi o è in ritardo nel trasporto. Tuttavia, i tipi di ERP che sono necessari per raccogliere queste informazioni devono essere all’avanguardia. Ora la domanda chiave è: quali caratteristiche dovrebbe avere un ERP per le aziende automobilistiche?


  1. Portali dei fornitori che fungono da hub centrale. Questa permette ai produttori e ai fornitori di comunicare sui progetti e condividere gli aggiornamenti, così da tenere informati tutti gli interessati.
  1. Moduli finanziari che riuniscono fatture “automatiche” (ordini di acquisto, bollette e dettagli simili) per consentire un monitoraggio completo di costi, ricavi e profitti. Senza contare che tali strumenti di reporting facilitano la generazione di aggiornamenti fiscali e alleviano l’onere operativo dell’analisi dei bilanci.
  1. Strumenti di gestione delle relazioni con i clienti (CRM) integrabili con il resto della soluzione ERP. Questo permetterebbe di evitare che i dipendenti debbano passare da una soluzione all’altra per tracciare le richieste di preventivo e le richieste operative di clienti e prospetti.
  1. Strumenti di tracciabilità dei lotti. Questi integrano i dati dalle risorse digitali e dai dispositivi IoT per fornire aggiornamenti in tempo reale e tracciare automaticamente gli articoli attraverso una vasta gamma di processi, tra cui l’ordine, la produzione e il ritiro.

Le esigenze cambiano rapidamente nell’industria automobilistica, ma un modulo di comunicazione EDI (electronic data interchange) è essenziale per essere competitivi oggi e lo sarà in futuro. Infatti, questo è necessario per assistere le aziende nella gestione della loro catena di approvvigionamento e nel coordinamento di tutti i processi logistici. Oltre a un ERP conforme a IATF 16949 basato sulla norma di qualità ISO 9001. Infatti, questo software è orientato all’industria automobilistica e permette di stabilire i livelli di qualità ed eseguire analisi dei processi di produzione per garantire che i prodotti soddisfino gli standard appropriati per il settore.

Come si può comprendere da quanto detto, il tipo di ERP che è necessario per rimanere competitivi nel settore deve essere all’avanguardia e altamente specializzato per garantire la massima efficienza in tutti i processi aziendali.

Resta in contatto con noi, ricevi le novità dal mondo ABAS